Il carico (di Marco Dini)

Messico, 1993

Messico, 1993

Ho passato un bel po’ di tempo di fronte alla foto. Purtroppo non conosco quel mondo, quei ritmi, quei colori, piú di quello que ho visto nei film o letto nei romanzi di A. Aguilar Camín. Eppure la foto si ha smosso ricordi che pensavo smarriti, perché in Messico ci ho vissuto. Ma il mio Messico é (o era) esattamente l’opposto di ció che vedo riflesso nell’immagine. Per una forma di contrappasso, mi ricordo del Zocalo con nubi nere in un pomeriggio d’agosto, di edifici infiniti e di ingorghi impossibili. Ma poi penso che il Messico, per quel che ho visto o intuito é proprio questo, un insieme di contrasti di luci e ombre, di modernitá e tradizione, di frenesia e serenitá. Una continuitá senza un reale equilibrio che ogni tanto esplode mostrando tensioni e problemi irrisolti …
Temo che tutto questo non ti serva molto, ma per andare piú a fondo avrei bisogno di piú tempo, …molto piú tempo, e ora sono in partenza, per visitare ancora una volta questo mondo strano e straordinario.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...